cerca

Ricerca personalizzata

06 nov 2013

A passo di Fitwalking - ultimo atto



Con l'ultima settimana di ora legale sono terminati anche gli appuntamenti con il Fitwalking al centro commerciale Settimo Cielo. 
Sono stati 16 appuntamenti belli, in gruppo, a condividere un'ora di cammino a passo spedito tra le linee tracciate dalle corsie tra i parcheggi; serate assolate con bei tramonti e mai, dico mai, una sola giornata di pioggia!
A parte l'ultimo martedì, quando una pioggerellina insistente e fine ha accompagnato gli ultimi km dei nostri 10.000 passi per stare bene. A conclusione di questa bella iniziativa ci siamo ritrovati (per una volta!) seduti a un tavolo a mangiare insieme, scambiandoci e-mail e numeri di telefono.

Fitwalking ultimo atto o nuovo inizio di qualcos'altro?



"Non sarà davvero l'ultima", mi è stato detto. 

E infatti la proposta di approfondire la tecnica e gli allenamenti con un vero gruppo di fitwalkers e' arrivata. Superfluo dire che mi ha fatto immensamente piacere, ma l'inverno e alle porte e gli impegni familiari prevedono di impegnare i week end per iniziare i cucciolo all'uso degli sci.
Credo quindi che rimanderò alla bella stagione la partecipazione ad un corso con uscite costanti e allenamenti progressivi.

Intanto si avvicina l'obiettivo della StraTorino, a cui mi sto preparando con sessioni di corsa individuali e uscite a passo di Fitwalking. 

Oggi ho concluso la mia prima vera sessione: 10 km percorsi ad una velocità media di 6,50 km/h, per circa 1h30' di cammino, tra i sentieri del lungo fiume verso il parco del Meisino. Un tratto dell'antica via francigena, il cammino che percorrevano i pellegrini diretti verso Roma.


I primi km sono per me sempre i più faticosi, anche nella corsa. Lo sono finché non trovo il "mio ritmo", dopodiché il passo cambia.
E cosi dalle "retrovie" sono riuscita a concludere il percorso nella prima metà del gruppo; forse anche perché il ritmo medio verso la fine era diminuito!

Camminare insieme è molto meglio che farlo individualmente.
Il gruppo ti sostiene, ti stimola e nel caso ti viene a riprendere, ma mai ti abbandona.
Si può sempre imparare da chi ha più allenamento e tecnica di te, e a propria volta, essere da traino per aumentare il livello e il ritmo del gruppo.

La prossima volta magari vi parlerò del Centro Autorizzato "metodo Damilano" a cui mi sono da poco avvicinata per praticare il Fitwalking.

E a voi, piacerebbe provare a camminare a passo di Fitwalking?






2 commenti:

  1. Bravissima! io non riesco a fare due km che già boccheggio! comunque bella l'iniziativa al centro commerciale!!

    RispondiElimina
  2. ciao! lieta di conoscerti ;-)
    A dir il vero le mie attuali prestazioni sono il frutto di "duro lavoro", e non sono nemmeno eccezionali..quello che voglio dire è che il Fitwalking (ma anche la corsa) sono a portata di tutti e danno tantissimi benefici, tanto che diventano quasi una dipendenza, se ti lasci conquistare!
    Io sono partita senza grandi aspettative (solo l'obiettivo di perdere un po' di peso) e ora mi trovo ad attendere di partecipare alla mia prima manifestazione sportiva (la StraTorino) !
    Dai, provaci anche tu! ;-)

    RispondiElimina

Vuoi commentare il post? Lascia una traccia!